Autotestimonianze e rimandi dei dialoghi di Platone alle by Giovanni Reale

By Giovanni Reale

Show description

Read Online or Download Autotestimonianze e rimandi dei dialoghi di Platone alle «Dottrine non scritte». Testo greco a fronte PDF

Best italian books

Sistema di logica come teoria del conoscere

Excerpt from Sistema di Logica Come Teoria del Conoscere, Vol. 1 of 2Di questo libro fu pubblicato nel 1917 il primo quantity, nato da un corso di lezioni tenuto quell'anno nell'università, di Pisa; e l'anno dopo si dovette ristam pare prima che il secondo quantity fosse pronto, poichè intanto io avevo cambiato università e materia d'inse gnamento, e altre therapy mi distraevano da questo lavoro.

Additional resources for Autotestimonianze e rimandi dei dialoghi di Platone alle «Dottrine non scritte». Testo greco a fronte

Sample text

Amore e odio, per esempio, sono opposti etici, ma per la filosofia sono atteggiamenti strettamente analoghi verso gli oggetti. La forma generale e la struttura di quegli atteggiamenti verso gli oggetti che costituiscono i fenomeni mentali sono problemi filosofici, ma la differenza tra amore e odio non è una differenza di forma o di struttura, e attiene quindi alla scienza speciale della psicologia piuttosto che alla filosofia. Così gli interessi etici che spesso hanno ispirato i filosofi devono restare nello sfondo: qualche tipo di interesse etico deve ispirare lo studio nel suo complesso, ma nessun interesse etico deve intromettersi nei dettagli o apparire nei risultati particolari di cui si va in cerca.

Vi sono, egli dice, «due maniere profondamente differenti di conoscere una cosa. La prima consiste nel girare attorno all'oggetto; la seconda nell'entrarvi dentro. La prima dipende dal punto di vista da cui ci poniamo e dai simboli con cui ci esprimiamo. La seconda non dipende dal punto di vista né si affida ad alcun simbolo. Si può dire che il primo tipo di conoscenza si arresti al relativo; e che il secondo, nei casi in cui è possibile, attinga l'assoluto»2. Il secondo tipo, cioè l'intuizione, dice Bergson, è «quella simpatia intellettuale mediante la quale ci si pone entro un oggetto al fine di coincidere con ciò che in esso è unico e quindi inesprimibile» (p.

Impossibile dire quanto tali limiti potranno essere ampliati col progresso della scienza. Ma è evidente che qualsiasi enunciato sul futuro si riferisce alla materia trattata da una determinata scienza, e va quindi controllato, se lo si può fare, mediante i metodi di quella scienza. La filosofia non è una scorciatoia per raggiungere gli stessi risultati raggiungibili mediante le altre scienze: se vuol essere una vera e propria disciplina, deve possedere un campo specifico di ricerca e deve tendere a risultati che le altre scienze non possono né confermare né confutare.

Download PDF sample

Rated 4.57 of 5 – based on 14 votes